Criptovalute, una “strana” creatura dal futuro da scoprire!

Le criptovalute? Sono una creatura unica nel panorama finanziario, ancora in parte da decifrare, e con un futuro tutto da scoprire. D’altronde, stiamo parlando – come ci ricordava il sito internet www.criptovalute24.com – di un asset che non esiste in natura, non si può mangiar, non si può bere, non si può toccare. Non è dunque un asset come l’oro o come i diamanti, come il caffè o il cacao. Eppure, è un asset che vale, e molto. Ma per quale motivo?

La ragione è piuttosto semplice. Così come molti altri “oggetti”, il valore delle criptovalute dipende dal fatto che si può utilizzare come mezzo di scambio, e proprio per questo motivo si tende collettivamente a pensare che sia una “moneta“. Tuttavia, nelle valute virtuali c’è qualcosa di più: il loro valore è infatti slegato dalla realtà, e chi compra criptovlaute ha il solo scopo di “sperare” che il loro andamento si evolva in termini positivi, al fine di poter guadagnare.

criptovalute da scoprireLa chiave centrale del meccanismo delle criptovalute è però un’altra, e si chiama blockchain. La blockchain è una sorta di grande registro online in cui vengono decentralmente annotati e convalidati tutti i passaggi di denaro da un utente all’altro, eliminando così la possibilità di duplicazione delle transazioni. Teoricamente, la tecnologia della blockchain ha portate rivoluzionarie: permette infatti il passaggio di denaro tra due soggetti senza che vi sia un intermediario a sovraordinare il tutto e garantirne la regolarità.

Proprio la blockchain sembra essere il “vero” punto di maggiore interesse nel mondo delle criptovalute, e altresì l’aspetto a cui guardano con più attenzione le istituzioni finanziarie “tradizionali”. Tanto che, secondo alcuni esperti, è proprio la blockchain l’indiziata numero1 per poter rivoluzionare l’intera economia digitale, e non solo.

Ad ogni modo, per il momento non è dato sapere se la blockchain sarà realmente o meno in grado di trasformare l’economia. Per il momento – sebbene la diffusione delle criptovalute sia notevole – è ancora poca cosa rispetto a quanto può avvenire con altri strumenti finanziari. I bitcoin sono infatti uno strumento ancora complicato da utilizzare, lento (una transazione può durare dieci o venti minuti, o anche di più) e soprattutto ha un prezzo estremamente volatile, che lo rende preda ambita degli speculatori.

Insomma, i bitcoin sono una moneta non troppo efficace, che però sono basati su una tecnologia di rilievo, che potenzialmente potrebbe essere rivoluzionaria. E proprio su questa potenziale portata rivoluzionaria si basano i principali vantaggi delle criptovalute.

Fino a quando non sarà più chiaro come si potrà evolvere l’uso della blockchain, tutto ciò che possiamo fare è limitarci a osservare come l’evoluzione del bitcoin come moneta di massa per il momento sia un’utopia, ma come in realtà sia uno strumento di investimento molto apprezzabile, e molto rischioso.

Dunque, occhi aperti agli investimenti in criptovalute: cercate di impiegare una parte solo fortemente minoritaria del vostro portafoglio in esse e, soprattutto, in linea con il vostro complessivo profilo di rischio / rendimento atteso.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *